Tari - tassa rifiuti

TARI (Tassa Rifiuti) – ANNO 2018

A decorrerre dal 1° gennaio 2014, è istituita nel territorio del Comune di Triuggio la TARI, Tassa sui Rifiuti,  destinata alla copertura dei costi relativi al servizio di raccolta e gestione dei rifiuti urbani e di quelli assimilati avviati allo smaltimento.

SOGGETTO PASSIVO:

Il  soggetto passivo del tributo è chiunque possieda, occupi o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani, con vincolo di solidarietà tra i componenti del nucleo familiare o tra coloro che usano in comune i locali o le aree.

Il tributo è corrisposto in base a tariffa,  la tariffa è commisurata all’anno solare e alla quantità e qualità media ordinaria di rifiuti prodotti per unità di superficie, in relazione agli usi e alla tipologia di attività svolte.

TARIFFA :
LA TARIFFA È COMPOSTA DA:
- una quota fissa determinata in relazione ai componenti fissi del costo del servizio di gestione dei rifiuti
- una quota variabile rapportata alle quantità di rifiuti conferiti, al servizio fornito e all’entità dei costi di gestione.

Al tributo TARI calcolato,  va aggiunto il tributo provinciale del 5%, che viene destinato alla Provincia di Monza e Brianza.

Per l’anno 2018 con delibera di Consiglio Comunale n.10 del 01/03/2018 sono state approvate le seguenti tariffe per le utenze domestiche e per le utenze non domestiche:

UTENZE DOMESTICHE  

Numero componenti il nucleo familiare

TARIFFA FISSA a mq

TARIFFA VARIABILE NUCLEO

1

0,757244

21,6534202

2

0,889762

50,246471

3

0,993883

64,602606

4

1,079073

78958741

5

1,164263

104,081976

6 o più

1,230522

122,027145

B) UTENZE NON DOMESTICHE  

Categorie di attività

Tariffa fissa

Tariffa Variabile

1

Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto

0,527973

1,114073

2

Cinematografi e teatri

0,271943

0,271943

3

Autorimesse e magazzini senza alcuna vendita diretta

0,448777

0,945274

4

Campeggi, distributori carburanti, impianti sportivi

0,747962

1,568705

5

Stabilimenti balneari

0,344461

0,704233

6

Esposizioni, autosaloni

0,308202

0,640625

7

Alberghi con ristorante

1,055946

2,216893

8

Alberghi senza ristorante

0,835958

1,935561

9

Case di cura e riposo

0,906476

1,862811

10

Ospedale

0,969929

2,001386

11

Uffici, agenzie, studi professionali

1,240737

2,595003

12

Banche ed istituti di credito

0,791960

1,699243

13

Negozi abbigliamento, calzature, libreria, cartoleria, ferramenta, e altri beni durevoli

1,152741

2,408198

14

Edicola, farmacia, tabaccaio, plurilicenze

1,434327

3,006872

15

Negozi particolari quali filatelia, tende e tessuti, tappeti, cappelli e ombrelli, antiquariato

0,677566

1,426914

16

Banchi di mercato beni durevoli

0,988059

2,021832

17

Attività artigianali tipo botteghe: parrucchiere, barbiere, estetista

1,214338

2,549989

18

Attività artigianali tipo botteghe: falegname, idraulico, fabbro, elettricista

0,862356

1,811775

19

Carrozzeria, autofficina, elettrauto

1,170341

2,453211

20

Attività industriali con capannoni di produzione

0,695165

1,447170

21

Attività artigianali di produzione beni specifici

0,483975

1,012794

22

Ristoranti, trattorie, osterie, pizzerie, mense, pub, birrerie

2,463875

9,250182

23

Mense, birrerie, amburgherie

4,396409

9,036906

24

Bar, caffè, pasticceria

1,759911

6,571906

25

Supermercato, pane e pasta, macelleria, salumi e formaggi, generi alimentari

2,270285

4,757880

26

Plurilicenze alimentari e/o miste

1,395973

2,862368

27

Ortofrutta, pescherie, fiori e piante, pizza al taglio

3,167839

11,901451

28

Ipermercati di generi misti

1,414103

2,912346

29

Banchi di mercato genere alimentari

3,079843

6,459373

30

Discoteche, night club

0,942735

1,944593

  SCADENZE :

·          1^ rata            30/09/2018
·          2^ rata            31/12/2018

 Rata Unica            31/10/2018

Per il pagamento del tributo alle scadenze indicate, dovrà essere utilizzato il modello F24 inviato dall’ufficio tributi ai contribuenti iscritti a ruolo.

DICHIARAZIONI :
La TA.RI.,   non viene applicata automaticamente sulla base dell'espletamento delle pratiche anagrafiche, è necessario infatti presentare apposita dichiarazione ai fini dell'applicazione della tassa.

Occorre dichiarare:

a) l’inizio del possesso o detenzione (dichiarazione di nuova iscrizione);

b) la cessazione del possesso o detenzione, trasferimento in altro Comune (dichiarazione di cessazione);

c) la variazione della superficie e/o della destinazione d’uso, a suo tempo dichiarata (dichiarazione di variazione);

d) il cambiamento d’abitazione o trasferimento di sede dell’attività  nel territorio comunale (dichiarazione di trasferimento).

RIDUZIONI:
Il Regolamento Comunale IUC agli articoli 50 e 51 prevede per  l’anno 2018 le seguenti riduzioni: 

· UTENZE DOMESTICHE
1.       riduzione del 30% per le abitazioni occupate da famiglie il cui nucleo familiare, comprenda anche uno o più portatori di handicap (invalidità al 100%), la condizione dovrà essere dimostrata con l’esibizione di apposita certificazione medica;

2.       riduzione del 10% per le abitazioni tenute a disposizione per uso stagionale o ad altro uso discontinuo;

 3.       riduzione del 10% della parte variabile della tariffa per le utenze domestiche che abbiano avviato al compostaggio  la frazione umida dei rifiuti 

Per ottenere le suddette riduzioni della tassa bisogna presentare apposita richiesta all’ufficio tributi e decorrono dall’anno successivo a quello di presentazione della richiesta.

 · UTENZE  NON DOMESTICHE
1.       Riduzione del 50% della parte variabile, alle utenze non domestiche che dimostrino di avviare al recupero, direttamente o tramite soggetti autorizzati, una quantità di rifiuti speciali assimilati agli urbani nella misura di almeno il 30% della produzione determinata mediante il coefficiente Kd.

Per ottenere la suddetta riduzione, i titolari delle utenze non domestiche sono tenuti a presentare apposita istanza attestante la quantità dei rifiuti avviati al recupero nel corso dell’anno solare precedente ed, in via sostitutiva, la quantità dei rifiuti assimilati agli urbani prodotti nell’unità locale. All’istanza dovrà essere allegata qualsiasi documentazione comprovante la quantità dei rifiuti assimilati avviati al recupero.

Per informazioni :

Comune di Triuggio: : www.comune.triuggio.mb.it    -    PEC: comune.triuggio@cert.comune.triuggio.mi.it

Ufficio Tributi Tel.0362/9741235  Fax 0362/997655

Orario di apertura al pubblico:

LUNEDI e MERCOLEDI dalle ore 8.30 alle ore 12.30
MARTEDI  dalle ore 16.30 alle 17.30
GIOVEDI  dalle ore 16.00 alle ore 18.00
VENERDI su appuntamento


Informativa Tari 2018.pdf