Acqua: nessuna limitazione, ma consumo responsabile

Utilizzare l’acqua potabile in modo razionale e consapevole è importante, specie con il caldo e l’afa, quando notoriamente i “prelievi” di questo bene, essenziale e non illimitato, aumentano in modo considerevole. Lo è ancora di più in tempi di siccità con una crisi idrica che in Lombardia è superiore al 50% rispetto allo storico.
 
Nonostante l’effetto combinato della carenza di piogge e di temperature eccezionalmente elevate, in base alle indicazioni fornite da BrianzAcque, a Triuggio e in tutta la provincia di Monza e Brianza non sono al momento previste limitazioni nell'utilizzo dell'acqua.
Il gestore del Servizio Idrico Integrato della provincia ha infatti confermato le buone capacità di accumulo degli acquiferi sotterranei dai quali viene captata l'acqua da immettere in rete e non evidenzia la necessità di introdurre particolari restrizioni.
 
Si invitano però cittadine e cittadini a contenere i consumi idrici attraverso pochi e semplici consigli anti spreco per tutta l'estate, fino a settembre.
In particolare si raccomanda di innaffiare orti, giardini e superfici a verde solo di sera o di notte (dalle 22 alle 6). In orari diurni è preferibile non lavare autoveicoli (eccetto autolavaggi autorizzati), non impiegare l’acqua per giocare e per altri usi non essenziali.
 
Si allega il comunicato stampa pervenuto dal Gestore del Servizio Idrico Integrato BrianzAcque S.r.l. con il quale vengono fornite informazioni in merito alla situazione relativa all'approvvigionamento idropotabile nel nostro territorio.

Comunicato stampa BrianzAcque situazione approvvigionameno idropotabile

Ultimo aggiornamento: 23/06/2022 11:59:41