Triuggio ricorda i cittadini deportati

Sabato mattina cerimonia di posa di due Pietre d'inciampo

In occasione del Giorno della Memoria, ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno per commemorare le vittime dell'Olocausto,  l'Amministrazione comunale ricorda i cittadini deportati e morti nei campi di concentramento tedeschi durante la Seconda Guerra Mondiale, con la posa di due Pietre d'inciampo dedicate ai triuggesi Carlo Vismara e Domenico Riva.
Si tratta di piccoli blocchi quadrati di pietra (10×10 centimetri), ricoperto di ottone lucente, posti davanti alle abitazioni dei deportati nei lager nazisti che ne ricordano il nome, l’anno di nascita, il giorno e il luogo di deportazione, la data della morte.

La cerimonia, a cui sono invitati i cittadini, si svolgerà nella mattinata di sabato 29 gennaio alla presenza del Sindaco Pietro Giovanni Cicardi, dei familiari, delle Autorità e dell'ANPI - Triuggio (interverrà anche il professor Francesco Mandarano, membro del Comitato scientifico del "Comitato delle Pietre d'Inciampo" di Monza e Brianza) secondo il seguente programma:
  • Ore 11 in via Biffi a Rancate posa della Pietra d'inciampo in ricordo di Carlo Vismara
  • Ore 11.30 in via Diaz 75 posa della Pietra d'inciampo in memoria di Domenico Riva
Per conoscere la storia dei due triuggesi deportati clicca sui link qui sotto:

Biografia di Carlo Vismara

Biografia di Domenico Riva

Ultimo aggiornamento: 22/04/2022 17:35:15