Esenzioni regionali Covid-19

Regione Lombardia, con DGR 3326 del 30 giugno 2020, ha stabilito che il costo dei tamponi nasofaringei per la ricerca di RNA virale eseguiti dopo test sierologico con esito positivo sarà a carico del Sistema Sanitario regionale. L’esecuzione dei tamponi rientra infatti tra le azioni di contenimento dell’epidemia ed integrano gli interventi di sorveglianza sanitaria e di sanità pubblica di cui alla DGR n. 3114 del 7 maggio 2020.

Inoltre, per supportare i pazienti colpiti da Covid-19, che anche a seguito di guarigione necessitano di sottoporsi a visite e controlli per monitorare i seguiti della malattia, in attesa di una eventuale esenzione a livello nazionale, Regione Lombardia ha previsto che tali prestazioni siano erogate in esenzione su tutto il territorio regionale.

Esenzione temporanea P01 – esecuzione del tampone

È prevista per i cittadini risultati positivi al test sierologico e che, secondo quanto previsto dalla DGR 3131 del 12 maggio 2020, dovranno essere sottoposti al tampone nasofaringeo per la ricerca dell’RNA virale. Il costo del tampone per questi soggetti sarà a carico del Servizio Sanitario regionale, pertanto non saranno previsti oneri a carico dell’assistito.

Esenzione temporanea D97 – prestazioni ambulatoriali legate al Covid-19

Per i pazienti colpiti dal Covid-19, a cui gli specialisti che li hanno in cura hanno prescritto prestazioni ambulatoriali di follow up clinico, tali prestazioni, utili a monitorare il decorso della malattia, saranno erogate in esenzione (vedi l’elenco allegato delle prestazioni per cui è prevista l’esenzione D97).

L’esenzione avrà una durata che decorre dal 6 luglio al 7 settembre 2020. Per il riconoscimento del diritto all'esenzione la data della prescrizione del medico dovrà rientrare in questo intervallo.

 Clicca qui per altre info