NEWS
Percorsi della memoria 2018
Deportazione e Shoah, una tragedia

Testimonianze, convegni, concerti, teatro, film e approfondimenti sulla deportazione nazista, in occasione del Giorno della Memoria 2018

I Percorsi nella Memoria del Consorzio Brianteo Villa Greppi compiono 10 anni, traguardo che verrà celebrato da un evento straordinario, il “Requiem” di Kim André Arnesen, un grande concerto dedicato alle vittime della deportazione nazista.
Inoltre, come al solito, il programma di iniziative è composto da diverse proposte itineranti, legate da un unico filo conduttore, dichiarato nel sottotitolo “Deportazione e Shoah, una tragedia europea”. Si punta quindi l’attenzione sulla dimensione europea delle deportazioni, con accento sulla responsabilità non solo dei nazisti, ma anche di tutte quelle popolazioni europee che, a diversi livelli, hanno collaborato favorendo, fra l’altro, la cancellazione del mondo ebraico che per secoli aveva caratterizzato il Vecchio Continente.
Una tragedia di dimensioni europee di cui Auschwitz, meta del Viaggio della Memoria 2018, si fa simbolo perfett un sistema di campi in cui sono confluiti treni da tutto il Continente occupato e che, nella sua composizione etnica, politica e culturale è specchio di un’altra Europa, opposta a quella voluta dai nazisti e dai loro alleati. Vengono inoltre affrontati temi come il collaborazionismo e il negazionismo, la vita nei campi di sterminio, con la testimonianza di un sopravvissuto e spunti di riflessione anche sull’attualità.
 
Anche il Comune di Triuggio aderisce all'iniziativa con lo spettacolo teatrale "Zingari: l'olocausto dimenticato" di e con Pino Petruzzelli che avrà luogo il giorno domenica 4 febbraio alle ore 17.00 presso la Sala Consiliare del Comune. 
 
Scarica il pieghevole dei percorsi della memoria 2018 








stampaSTAMPA