Ecologia

Le varie frazioni di rifiuti devono essere collocate sugli spazi pubblici in cui viene effettuato il servizio di ritiro degli stessi dopo le ore 19.00 del giorno antecedente quello della raccolta, attenendosi ai giorni indicati sul calendario della raccolta differenziata distribuita all’inizio dell’anno. 
La mancata ottemperanza alle indicazioni sopracitate comporta l’applicazione di sanzioni amministrative da parte degli organi preposti al controllo.

Inoltre gli operatori preposti al ritiro delle frazioni dei rifiuti hanno l’obbligo di “etichettare” i sacchi con la scritta “non conforme” quando negli stessi sono presenti dei materiali non previsti nel conferimento di tale frazione di rifiuto, successivamente l’addetto deve segnalarlo al comune che provvederà a sanzionare l’utente.

Inoltre al fine di migliorare i risultati della raccolta differenziata e per conservare l’ambiente che ci circonda l’Amministrazione chiede ai cittadini di collaborare ancor più attivamente:

  • non conferire il materiale sciolto;
  • sciacquare i contenitori da cibo o altri residui;
  • schiacciare i contenitori per ridurne il volume;
  • non abbandonare i rifiuti solidi urbani lungo il territorio comunale o nei punti di raccolta non idonei (ex. Cassonetti per la raccolta degli indumenti dismessi, contenitori per la raccolta di pile e farmaci ecc…);
  • non inserire i sacchi dei rifiuti solidi urbani nei cestini distribuiti sul territorio comunale, tali contenitori sono adibiti unicamente alla frazione non differenziata. 

    NB: Per il ritiro dei materiali ingombranti si può contattare il numero verde 800887850 o il numero 0362/995098
L’ambiente e il territorio sono un bene comune e quindi ognuno per quanto può deve tutelarli e rispettarli iniziando dai piccoli atti quotidiani quali la differenziazione ed il corretto conferimento dei rifiuti, non abbandonare i rifiuti nell'ambiente.

Sacco multimateriale leggero plastica, lattine in alluminio e banda stagnata


Materiale in plastica - cosa conferire:

  • bottiglie di plastica per acqua, bibite, olio, succhi, latte in tetrapack privi di residui
  • piatti e bicchieri usa e getta
  • flaconi per salse, yogurt, creme di formaggi privi di residui
  • confezioni rigide per dolciumi (es. scatole trasparenti) privi di residui
  • confezioni rigide/flessibili per alimenti in genere (es. affettati, formaggi, frutta, verdura) privi di residui
  • vaschette porta uova privi di residui
  • vaschette in plastica per alimenti, carne e pesce privi di residui
  • vaschette/barattoli in plastica per gelati privi di residui
  • reti per frutta e verdura
  • cassette per prodotti ortofrutticoli e alimentari in genere
  • flaconi per detersivi e detergenti privi di residui
  • flaconi per shampoo privi di residui
  • flaconi per prodotti per l’igiene della casa privi di residui
  • barattoli per il confezionamento di prodotti vari (es. salviette umide, rullini fotografici)
  • contenitori per cosmetici privi di residui
  • contenitori rigidi e formati a sagoma (es. gusci per giocattoli, pile, articoli da cancelleria, articoli da ferramenta e per il “fai da te”)
  • scatole e buste per confezionamento di capi di abbigliamento (es. camicie, biancheria intima, calze, cravatte)
  • gusci, barre, chips da imballaggio in polistirolo espanso
  • reggette per legatura pacchi
  • sacchetti per la spesa
  • pellicole
  • vasi per vivaisti privi di residui
Materiale in alluminio e banda stagnata - cosa conferire:
  • lattine per bibite e conserve con simbolo “al”
  • bombolette spray per deodoranti, lacche, panna private dei nebulizzatori di plastica
  • blister privi di medicinali
  • fogli di alluminio da cucina e involucri da cioccolata o dolci solidi
  • vaschette e contenitori per la conservazione e il congelamento dei cibi
  • capsule e tappi per bottiglie di olio, vino, liquori, bibite
  • contenitori per alimenti che hanno contenuto: legumi in genere, conserve, frutta sciroppata, tonno, sardine, olio d’oliva, alimenti per animali, caffe’… privi di residui
  • chiusure metalliche per vasetti di vetro, come quelle delle confetture, delle passate di pomodoro
  • tappi a corona applicati sulle bottiglie di vetro
  • scatole in acciaio utilizzate per le confezioni regalo di biscotti, cioccolatini, caramelle, dolci e liquori privi di residui

Frazione umida

Raccogliere nel sacchetto biodegradabile in Mater-bi chiudendolo senza uso di elastici o materiale non biodegradabile, quindi depositarlo nell'apposito secchiello.
Per edifici condominiali può essere utilizzato anche un apposito bidoncino carrellato di colore verde.

Cosa inserire:

  • scarti e  avanzi di cucina 
  • bucce, resti di frutta, noccioli 
  • scarti di verdure 
  • avanzi di carne e ossa 
  • avanzi di pesce e lische 
  • gusci di uova
  • pane
  • filtri di te', camomilla, tisane
  • fondi di caffè
  • fiori recisipelli
  • piume

Frazione secca

Raccogliere nel sacco viola materiale secco non recuperabile.

Cosa inserire
 :

  • rifiuti ospedalieri (es. siringhe, sacche per plasma, contenitori per liquidi fisiologici e per emodialisi)
  • beni durevoli in plastica (es. elettrodomestici, articoli casalinghi, complementi d’arredo…)
  • giocattoli
  • custodie per cd, musicassette, videocassette
  • canne per irrigazione
  • articoli per l’edilizia (es. tubi in plastica…)
  • barattoli e sacchetti per colle, vernici, solventi
  • grucce appendiabiti
  • borse, zainetti
  • posacenere, portamatite in plastica
  • bidoni e cestini portarifiuti in plastica
  • imballaggi con residui del contenuto
  • sacconi per materiale edile (es. calce, cemento)
  • lamette usa e getta - oggetti in ceramica, porcelana, terracotta
  • saccheti in plastica
  • plastica obsoleta
  • carta oleata, cerata, plastificata
  • film plastica
  • pannolini
  • tubetti dentifricio
  • pellicole fogli plastica
  • lampadine
  • gomma
  • lettiere e escrementi di cani, gatti e altri animali domestici

Vetro

Depositare i rifiuti nell'apposito contenitore della raccolta differenziata di colore blu.
Per edifici condominiali deve essere utilizzato l'apposito bidoncino carrellato di colore blu. 

Cosa inserire:

  • bottiglie vuote 
  • contenitori e vasetti di vetro 
  • altri oggetti in vetro 

COSA NON INSERIRE
  • lampadine 
  • specchi 
  • tappi dei contenitori di vetro 

Verde da giardino

La raccolta viene effettuata nei giorni indicati nel calendario

Cosa inserire:

  • - sfalci e potature da giardino 
  • foglie e legna vergine 
  • cassette di legno per la frutta prive di carta e plastica 
  • legno non verniciato, non avviato, non inchiodato con parti metalliche o assemblato 
  • cartone e cartoncino 

Cosa NON inserire:
  • carta accoppiata con altri materiali 
  • carta oleata, plastificata 
  • contentori del latte  e succhi  in tetra-pack 
  • carta sporca, tovaglioli e fazzoleti sporchi 
  • piatti e bicchieri di carta 

Carta e cartone

Raccogliere in scatole /scatoloni di cartoni, saccheti di carta o plichi legati con spago

Cosa inserire:

  • giornali, riviste senza cellophane
  • libri, cataloghi
  • quaderni, fogli, buste
  • sacchetti di carta
  • cartone e cartoncino

Cosa NON inserire:
  • carta accoppiata con altri materiali
  • carta oleata, plastificata
  • contentori del latte e succhi in tetra-pack
  • carta sporca, tovaglioli e fazzoleti sporchi
  • piatti e bicchieri di carta

Avviso
Si ricorda che, per la raccolta differenziata di carta/cartone, non devono essere utilizzati sacchi di plastica (anche in caso di pioggia).

Punti raccolta batterie esauste e farmaci scaduti

di seguito sono indicati i punti di raccolta delle batterie esauste:

  • via Appiani nei pressi dell'ambulatorio (fraz. Rancate)
  • parcheggio piazza Cavalieri di Vittorio Veneto (fraz. Triuggio)
  • via Kennedy parcheggio antistante l'ambulatorio (fraz. Triuggio)
  • via delle Grigne nei pressi dell'ambulatorio (fraz. Canonica)
  • via Cascina Gianfranco nei pressi dell'ambulatorio (fraz. Tregasio)
  • parcheggio tra via s. Ambrogio e via Manzoni (fraz. Tregasio)

DISCARICA

Ogni lunedì e sabato dalle ore 15 alle ore17  presso l'area retrostante il cimitero di Triuggio (via 11 Settembre 2001) c'è la raccolta di materiali ingombranti quali:

sedie e tavoli in plastica /legno - poltrone - divani - pensili - letti - materassi - armadi e mobili smontati - porte/tapparelle/persiane - specchi - lampadari (privi di lampadine) - tappeti - valigie/borse/zaini - giochi - ombrelli - scale in legno - tubi i plastica- grucce- plastica non riciclabile canne per l'irrigazione.

Il conferimento di detti materiali ingombranti è riservato solamente a cittadini residenti in Triuggio che presentino, all'operatore addetto, la carta di identità, la patente(se l'indicazione della residenza è aggiornata) o compilino l'allegata autocertificazione attestante la residenza in Triuggio e previa compilazione sul posto di apposito modulo.

Modulo autocertificazione attestante la residenza  a Triuggio clicca qui

Affidamento del servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti solidi urbani ed assimilati

Si allega relazione ai sensi dell'art. 34 comma 20 del D.L. 179/2012 convertito in Legge 221/12.

Scarica qui l'allegato.pdf